Abafil History

list In: Curiosità

1964Salvatore Garretto, un giovane e appassionato collezionista di francobolli e monete, fonda un’impresa denominata Abafil situata nella zona del Naviglio di Milano, che all’epoca era ricca di artigiani e dei loro laboratori. A lavorare al fianco di Salvatore, nel laboratorio di Corso San Gottardo, è sua moglie, Maria Salmin. Quegli anni videro la nascita di prodotti che avrebbero segnato il successo che l’azienda ha raggiunto in oltre mezzo secolo di attività.

1967/1975 - Abafil acquisisce un nome nel mercato dei collezionisti come azienda manifatturiera, espandendosi dal prodotto artigianale alle piccole linee di manufatti e distribuzione attraverso canali di vendita organizzati. Allo stesso tempo, l’azienda inizia la sua partecipazione attiva a tutti gli eventi e le fiere commerciali, concentrandosi in particolare sulle esigenze dei collezionisti e sulla qualità dei suoi prodotti.Abafil

1977/1980 - In questo periodo viene creato il Catalogo unificato italiano e Abafil viene nominato distributore ufficiale. Inizia la collaborazione con l’esperto Guido Crapanzano e Abafil diventa redattore del catalogo e della rivista mensile Cartamoneta e miniassegni. In quegli stessi anni l’Azienda diventa distributore esclusivo in Italia per le pubblicazioni numismatiche statunitensi di Krause Publications.

Abafil

1978 - La società apre nel cuore finanziario di Milano, proprio accanto a Piazza Affari, lo showroom che vende sia al dettaglio che all’ingrosso, agli operatori di settore come ai collezionisti. La gamma offre oltre mille diversi prodotti di manifattura e include anche la vendita di cataloghi e di pubblicazioni specializzate, con oltre duecento titoli.

1978/1983 - Salvatore Garretto viene eletto Presidente di Assonummus, la principale associazione di esperti ed operatori nel settore numismatico. Nello stesso periodo la pubblicazione di Figurine Filateliche inizia con la partecipazione di artisti e incisori del Poligrafico.

Abafil
1984 -
La scomparsa prematura di Salvatore Garretto porta l’azienda e gli eredi a concentrarsi sul core business, continuando così l’attività manifatturiera del suo fondatore. Il fratello di Salvatore, Cesare Garretto, assume un ruolo fisso nella compagnia e rimane direttore commerciale di Abafil fino al 1999.


1986/1995 - In questi anni si rafforzano numerosi rapporti commerciali con le più importanti aziende operanti nel settore. Abafil produce per loro intere linee di prodotti con marchio personalizzati. Laura e Annalisa, le figlie del fondatore, assumono la direzione dell’Azienda.

1988 - Abafil decide di trasferire la produzione in una nuova e moderna struttura posta nella zona industriale di Rozzano, a sud di Milano e copre oltre mille mq di spazio tra area di produzione e magazzino. Più di mille e cinquecento differenti articoli vengono prodotti nella nuova fabbrica, e ciascuno viene strettamente monitorato dal punto di vista del controllo qualità a partire dalla fase di progettazione fino al risultato da personale altamente qualificato.

Abafil

1991 - Benedetto Masi entra a far parte dell’azienda come responsabile della produzione. Questi sono gli anni del boom delle schede telefoniche e l’azienda si lancia con successo nel settore producendo migliaia di album e accessori correlati.

1997 - La gamma di album e aggiornamenti Accademia viene lanciata e presto diventa una delle più grandi storie di successo nel mondo filatelico italiano, grazie soprattutto al ruolo di consulenza dell’esperto del settore Anania Benni.

Abafil2002 - Con l’introduzione dell’euro, Abafil lancia sul mercato i suoi album e i relativi accessori per la raccolta della nuova moneta comunitaria europea. L’azienda estende il proprio mercato oltre il settore numismatico e, con linee dedicate, entra nei canali di distribuzione di massa.

2008/2015 - Spinta dal rinnovato interesse per la numismatica tradizionale e con una particolare attenzione verso le dinamiche dei mercati esteri, Abafil apre a nuove iniziative imprenditoriali con le principali case d’asta, per le quali produce valigette, contenitori e Abafilvassoi in legno e velluto, di altissimo livello e personalizzati. La gamma di prodotti viene ampliata con l’introduzione di nuove linee che soddisfano i gusti di collezionisti e professionisti numismatici e che riaffermano il successo del “Made in Italy“  apprezzato in tutto il mondo.




Fonte: Cronaca Numismatica

Domenica Lunedi Martedì Mercoledì Giovedi Venerdì Sabato Gennaio Febbraio Marzo Aprile Può Giugno luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre
  • Registrare

Nuovo Cliente

Hai già un account?
Accedi O Resetta la password